CORO MULTIETNICO DI PERIFERIA

CORO MULTIETNICO DI PERIFERIA

progetto finanziato dal Quartiere Navile di Bologna

 

Il Coro Multietnico di Periferia, guidato dalla giovane Vincitorio Mariagrazia è composto da elementi provenienti da tutti i paesi del mondo.

Non ci sono limiti di età.

Ovviamente tutta la popolazione nel suo insieme potrà godere delle esibizioni del Coro. 

Il Coro è nato il 26 giugno 2019, giorno delle prime Audizioni, ed è continuamente alla ricerca di nuovi coristi.

 

Il Coro Multietnico di Periferia si incontra il mercoledì alle 18.30 nella sede della Scuola Jam Session in via del Perugino 6, scala b.

L’attività comprende anche la realizzazione di concerti ed esibizioni gratuite aperti a tutta la popolazione, in particolare presso luoghi e spazi pubblici frequentati da persone anziane.

Il repertorio sarà proposto dagli stessi partecipanti, che verranno coinvolti nella scelta delle melodie e dei canti popolari appartenenti alle loro aree geografiche di provenienza. Si vuole partire dall’origine tradizionale di ciascun canto che a sua volta rispecchierà la tradizione di ogni partecipante per poi dar forma ad un “repertorio multietnico di periferia”, in cui le caratteristiche di ogni tradizione si mescolino tra di loro e a quelle del territorio nazionale, in modo tale che le differenze diventino un punto di forza e bellezza che si manifesta attraverso la musica. Verranno utilizzati, oltre alla voce, anche strumenti tipici di ogni cultura presente nel gruppo e nella realizzazione dei canti ci sarà uno scambio di musiche e suoni, in modo tale che la contaminazione sia presente anche a livello strumentale.

Tra gli scopi del progetto c’è quello di “contaminare” il territorio con una presenza multietnica attiva per contrastare il crescente clima di ostilità nei confronti degli immigrati. Maggiore attenzione sarà rivolta alla popolazione più anziana, quella anagraficamente più timorosa, quella che segue costantemente la programmazione televisiva e che subisce maggiormente il messaggio terrorizzante tipico dei moderni talk show che dibattono di cronaca e di immigrazione. 

Gli anziani appartengono inoltre allo strato sociale che più frequenta i centri sociali di quartiere, perciò si vuole, attraverso il progetto, portare da loro una realtà esterna, che per la maggior parte di loro è forzatamente concepita come estranea e lontana. 

L’obiettivo è quello di fare del “Coro multietnico di periferia” un ponte tra tutte le diverse stratificazioni sociali e culturali dei quartieri, vuole essere una realtà permeabile e mobile.

A dirigere il coro sarà chiamata la ventiseienne VIncitorio Mariagrazia, laureata in pianoforte al Conservatorio di Foggia, vice Presidente dell’Associazione Jam Session e insegnante dell’omonima scuola di musica. Il maestro Vincitorio Mariagrazia ha già avuto esperienza di cori multietnici presso la 17Cooperativa AIPI che si occupa di italiano L2, di servizi socioeducativi nelle scuole con forte presenza di immigrati. Nell’esperienza pregressa si è occupata di avvicinare giovani alle differenti tradizioni attraverso la musica. In questi progetti, il repertorio, sia a livello di melodia e testo che di strumentazione era realizzato dai ragazzi stessi.

I Coro Multietnico di periferia tesserà relazioni… tra diverse generazioni e tra diverse culture.

E ancora una volta siamo “Scuola di musica riconosciuta per l’anno scolastico 2019/2020 con determinazione n. 7308 del 29.04.2019  del Responsabile del Servizio Sviluppo degli Strumenti Finanziari, Regolazione e Accreditamenti della Regione Emilia-Romagna, di cui alla DGR n. 2254/2009 e successive modificazioni.”

Associazione Jam Session

via del Perugino 6 scala b

40139 Bologna

oppure

via Azzurra 56

40138 Bologna